Secondo Biennio e Quinto anno per gli indirizzi presenti

creato da Vicepresidenza ultima modifica 22/01/2016 22:57
Gli indirizzi attualmente presenti nell'Istituto sono: Chimica, Materiali e Biotecnologie - Elettronica ed Elettrotecnica - Informatica e Telecomunicazioni - Meccanica, Meccatronica ed Energia

Nel SECONDO BIENNIO E QUINTO ANNO l’I.T.I.S. “E. Mattei” è impegnato a definire una figura professionale capace di inserirsi in realtà produttive, differenziate e in rapida evoluzione, sia a livello tecnologico che dell’organizzazione del lavoro. Pertanto gli ultimi tre anni del percorso sono finalizzati a consolidare e sviluppare la formazione generale e a costruire sicure basi di professionalità nell’indirizzo prescelto: Chimica e Materiali, Elettronica e Elettrotecnica, Informatica e Telecomunicazioni, Meccanica, Meccatronica ed Energia. Un valido supporto a tutta l’azione didattica è dato dalla disponibilità di laboratori multimediali e specifici ben attrezzati che consentono la realizzazione di progetti di ricerca pluridisciplinari ed il raggiungimento delle competenze attese.

QUADRI ORARIO DEL SECONDO BIENNIO E QUINTO ANNO


INDIRIZZO: CHIMICA E MATERIALI

IL PROFILO

Il Diplomato ha competenze specifiche sia nel campo dei materiali, delle analisi strumentali chimico-biologiche, nei processi di produzione, in relazione alle esigenze delle realtà territoriali, nell’ambito chimico, merceologico, biologico, farmaceutico; sia nel settore della prevenzione e della gestione di situazioni a rischio ambientale.

Il Diplomato:

  • è in grado di collaborare, nei contesti produttivi d’interesse, nella gestione e nel controllo dei processi, nella gestione e manutenzione di impianti chimici e tecnologici, partecipando alla risoluzione delle problematiche relative agli stessi;
  • contribuisce alla progettazione e allo sviluppo di materiali innovativi analizzandone le proprietà chimico fisiche e strutturali;
  • ha competenze per l’analisi e il controllo  di acqua aria e suolo, prodotti finiti e residui di lavorazione, nel rispetto delle normative per la tutela ambientale;
  • sa integrare competenze di chimica, di biologia e microbiologia, di impianti e di processi chimici, di organizzazione e automazione industriale, per contribuire all’innovazione dei processi e delle relative procedure di gestione e di controllo, per il sistematico adeguamento tecnologico e organizzativo delle imprese;
  • sa applicare i principi e gli strumenti in merito alla gestione e alla sicurezza degli ambienti di lavoro, del miglioramento della qualità dei prodotti, dei processi e dei servizi;
  • collabora nella pianificazione, gestione e controllo delle strumentazioni di laboratorio di analisi e nello sviluppo del processo e del prodotto;
  • verifica la corrispondenza del prodotto alle specifiche dichiarate, applicando le procedure e i protocolli dell’area di competenza; controllare il ciclo di produzione utilizzando software dedicati, sia alle tecniche di analisi di laboratorio sia al controllo e gestione degli impianti;
  • è consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui sono applicate.

 

ARTICOLAZIONE - CHIMICA E MATERIALI

Nelle attività di laboratorio vengono identificate, acquisite e approfondite, le competenze relative alle metodiche per la preparazione e la caratterizzazione dei sistemi chimici, all’elaborazione, realizzazione e controllo di progetti chimici e alla progettazione, gestione e controllo di impianti chimici.

 

A CONCLUSIONE DEL PERCORSO QUINQUENNALE IL DIPLOMATO NELL’INDIRIZZO “CHIMICA, MATERIALI” CONSEGUE I SEGUENTI RISULTATI DI APPRENDIMENTO SPECIFICATI IN TERMINI DI COMPETENZE

  • Acquisire i dati ed esprimere qualitativamente e quantitativamente i risultati delle osservazioni di un fenomeno attraverso grandezze fondamentali e derivate
  • Individuare e gestire le informazioni per organizzare le attività sperimentali
  • Utilizzare i concetti, i principi e i modelli della chimica-fisica per interpretare la struttura dei sistemi e le loro trasformazioni
  • Essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie, nel contesto culturale e sociale in cui sono applicate
  • Intervenire nella pianificazione di attività e controllo della qualità del lavoro nei processi chimici
  • Elaborare progetti chimici e gestire attività di laboratorio
  • Controllare progetti e attività, applicandole normative sulla protezione ambientale e sulla sicurezza

 

Discipline del piano di studi

Ore settimanali per anno di corso

(secondo biennio e quinto anno)

AREA COMUNE

CLASSE 3°

CLASSE 4°

CLASSE 5°

Religione / Attività Alternative

1

1

1

Lingua e lettere Italiane

4

4

4

Storia, Cittadinanza e Costituzione

2

2

2

Lingua straniera

3

3

3

Matematica

3

3

3

Scienze motorie e sportive

2

2

2

ARTICOLAZIONE

CHIMICA E MATERIALI

 

 

 

Chimica Analitica e Strumentale

7

6

8

Chimica Organica e Biochimica

5

5

3

Tecnologie Chimiche Industriali

4

5

6

Ore di laboratorio

561

330

Complementi di Matematica

1

1

 

Totale ore settimanali

32

32

32

 

INDIRIZZO: ELETTRONICA ed ELETTROTECNICA

PROFILO

Il Diplomato ha competenze specifiche nel campo dei materiali e delle tecnologie costruttive dei sistemi elettrici, elettronici e delle macchine elettriche, della generazione elaborazione e trasmissione dei segnali elettrici ed elettronici, dei sistemi per la generazione, conversione trasporto dell’energia elettrica e dei relativi impianti di distribuzione. Nei contesti produttivi d’interesse, collabora nella progettazione, costruzione e collaudo di sistemi elettrici ed elettronici, di impianti elettrici e sistemi di automazione.

Il Diplomato è in grado di:

  • operare nell’organizzazione dei servizi e nell’esercizio di sistemi elettrici ed elettronici complessi;
  • sviluppare e utilizzare sistemi di acquisizione dati, dispositivi, circuiti, apparecchi e apparati elettronici;
  • utilizzare le tecniche di controllo e interfaccia, mediante software dedicato;
  • integrare conoscenze di elettrotecnica, di elettronica e di informatica per intervenire nell’automazione industriale e nel controllo dei processi produttivi, rispetto ai quali è in grado di contribuire all’innovazione e all’adeguamento tecnologico delle imprese relativamente alle tipologie di produzione;
  • intervenire nei processi di conversione dell’energia elettrica, anche di fonti alternative, e del loro controllo, per ottimizzare il consumo energetico e adeguare gli impianti e i dispositivi alle normative sulla sicurezza;
  • nell’ambito delle normative vigenti, collaborare al mantenimento della sicurezza sul lavoro e nella tutela ambientale, contribuendo al miglioramento della qualità dei prodotti e dell’organizzazione produttiva delle aziende.

 

ARTICOLAZIONI

  1. ELETTRONICA viene approfondita la progettazione, realizzazione e gestione di sistemi e circuiti elettronici;
  2. ELETTROTECNICA viene approfondita la progettazione, realizzazione e gestione di impianti elettrici civili e industriali;
  3. AUTOMAZIONE viene approfondita la progettazione, realizzazione e gestione di sistemi di controllo.

 

A CONCLUSIONE DEL PERCORSO QUINQUENNALE IL DIPLOMATO NELL’INDIRIZZO “ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA” CONSEGUE I RISULTATI DI APPRENDIMENTO DI SEGUITO SPECIFICATI IN TERMINI DI COMPETENZE

  • Applicare nello studio e nella progettazione di impianti e di apparecchiature elettriche ed elettroniche i procedimenti dell’elettrotecnica e dell’elettronica
  • Utilizzare le strumentazione di laboratorio e di settore e applicare i metodi di misura per effettuare verifiche, controlli e collaudi
  • Analizzare tipologie e caratteristiche tecniche delle macchine elettriche e delle apparecchiature elettroniche, con riferimento ai criteri di scelta per la loro utilizzazione e interfacciamento;
  • Gestire progetti
  • Gestire processi produttivi correlati a funzioni aziendali
  • Utilizzare linguaggi di programmazione, di diversi livelli, riferiti ad ambiti specifici di applicazione
  • Analizzare il funzionamento, progettare e implementare sistemi automatici.

 

LE COMPETENZE RIFERITE ALLE ARTICOLAZIONI SONO DIFFERENTEMENTE SVILUPPATE E OPPORTUNAMENTE INTEGRATE IN COERENZA CON LA PECULIARITÀ DEL PERCORSO DI RIFERIMENTO.

Discipline del piano di studi

Ore settimanali per anno di corso

(secondo biennio e quinto anno)

AREA COMUNE

CLASSE 3°

CLASSE 4°

CLASSE 5°

Religione / Attività Alternative

1

1

1

Lingua e lettere Italiane

4

4

4

Storia, Cittadinanza e Costituzione

2

2

2

Lingua straniera

3

3

3

Matematica

3

3

3

Scienze motorie e sportive

2

2

2

ARTICOLAZIONE

ELETTRONICA

 

 

 

Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici

5

5

6

Elettrotecnica ed Elettronica

7

6

6

Sistemi automatici

4

5

5

Ore di laboratorio

561

330

Complementi di Matematica

1

1

 

Totale ore settimanali

32

32

32

ARTICOLAZIONE

ELETTROTECNICA

 

 

 

Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici

5

5

6

Elettrotecnica ed Elettronica

7

6

6

Sistemi automatici

4

5

5

Ore di laboratorio

561

330

Complementi di Matematica

1

1

 

Totale ore settimanali

32

32

32

ARTICOLAZIONE

AUTOMAZIONE

 

 

 

Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici

5

5

6

Elettrotecnica ed Elettronica

7

5

5

Sistemi automatici

4

6

6

Ore di laboratorio

561

330

Complementi di Matematica

1

1

 

Totale ore settimanali

32

32

32

 

INDIRIZZO: MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA

PROFILO

Il Diplomato ha competenze specifiche nel campo dei materiali, nella loro scelta, nei loro trattamenti e lavorazioni; inoltre, ha competenze sulle macchine e sui dispositivi utilizzati nelle industrie manifatturiere, agrarie, dei trasporti e dei servizi nei diversi contesti economici. Nelle attività produttive d’interesse, collabora nella progettazione, costruzione e collaudo dei dispositivi e dei prodotti, nella realizzazione dei relativi processi produttivi; interviene nella manutenzione ordinaria e nell’esercizio di sistemi meccanici ed elettromeccanici complessi; è in grado di dimensionare, installare e gestire semplici impianti industriali.

 

Il Diplomato è in grado di:

  • integrare le conoscenze di meccanica, di elettrotecnica, elettronica e dei sistemi informatici dedicati con le nozioni di base di fisica e chimica, economia e organizzazione;
  • intervenire nell’automazione industriale e nel controllo e conduzione dei processi, rispetto ai quali è in grado di contribuire all’innovazione, all’adeguamento tecnologico e organizzativo delle imprese, per il miglioramento della qualità ed economicità dei prodotti;
  • elaborare cicli di lavorazione, analizzandone e valutandone i costi;
  • intervenire, relativamente alle tipologie di produzione, nei processi di conversione, gestione ed utilizzo dell’energia e del loro controllo, per ottimizzare il consumo energetico nel rispetto delle normative sulla tutela dell’ambiente;
  • agire autonomamente, nell’ambito delle normative vigenti, ai fini della sicurezza sul lavoro e della tutela ambientale;
  • pianificare la produzione e la certificazione degli apparati progettati, documentando il lavoro svolto, valutando i risultati conseguiti, redigendo istruzioni tecniche e manuali d’uso.

 

ARTICOLAZIONI

  1. MECCANICA E MECCATRONICA sono approfondite, nei diversi contesti produttivi, le tematiche generali connesse alla progettazione, realizzazione e gestione di apparati e sistemi a alla relativa organizzazione del lavoro. A partire dall’A.S. 2014-2015 all’interno dell’Istituto è stata autorizzata dalla regione Marche l’opzione: TECNOLOGIA DEL LEGNO.
  2. ENERGIA sono approfondite, in particolare, le specifiche problematiche collegate alla conversione e utilizzazione dell’energia, ai relativi sistemi tecnici e alle normative per la sicurezza e la tutela dell’ambiente.

 

A CONCLUSIONE DEL PERCORSO QUINQUENNALE IL DIPLOMATO NELL’INDIRIZZO “MECCANICA MECCATRONICA ED ENERGIA” CONSEGUE I RISULTATI DI APPRENDIMENTO DI SEGUITO SPECIFICATI IN TERMINI DI COMPETENZE

  • Individuare le proprietà dei materiali in relazione all’impiego, ai processi produttivi e ai trattamenti
  • Misurare, elaborare e valutare grandezze e caratteristiche tecniche con opportuna strumentazione
  • Organizzare il processo produttivo contribuendo a definire le modalità di realizzazione, di controllo e collaudo del prodotto
  • Documentare e seguire i processi di industrializzazione
  • Progettare strutture, apparati e sistemi, applicando anche modelli matematici, e analizzarne le risposte alle sollecitazioni meccaniche, termiche, elettriche e di altra natura
  • Progettare, assemblare, collaudare e predisporre la manutenzione di componenti, di macchine e di sistemi termotecnici di varia natura
  • Organizzare e gestire processi di manutenzione per i principali apparati dei sistemi di trasporto, nel rispetto delle relative procedure
  • Definire, classificare e programmare sistemi di automazione integrata e robotica applicata ai processi produttivi
  • Gestire e innovare processi correlati a funzioni aziendali
  • Gestire progetti secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali della qualità e della sicurezza.

 

LE COMPETENZE RIFERITE ALLE ARTICOLAZIONI SONO DIFFERENTEMENTE SVILUPPATE E OPPORTUNAMENTE INTEGRATE IN COERENZA CON LA PECULIARITÀ DEL PERCORSO DI RIFERIMENTO

Discipline del piano di studi

Ore settimanali per anno di corso

(secondo biennio e quinto anno)

AREA COMUNE

CLASSE 3°

CLASSE 4°

CLASSE 5°

Religione / Attività Alternative

1

1

1

Lingua e lettere Italiane

4

4

4

Storia, Cittadinanza e Costituzione

2

2

2

Lingua straniera

3

3

3

Matematica

3

3

3

Scienze motorie e sportive

2

2

2

ARTICOLAZIONE

MECCANICA E MECCATRONICA

 

 

 

Meccanica, macchine ed energia

4

4

4

Sistemi e automazione

4

3

3

Tecnologie meccaniche di processo e prodotto

5

5

5

Disegno, progettazione e organizzazione industriale

3

4

5

Ore di laboratorio

561

330

Complementi di Matematica

1

1

 

Totale ore settimanali

32

32

32

ARTICOLAZIONE

ENERGIA

 

 

 

Meccanica, macchine ed energia

5

5

5

Sistemi e automazione

4

4

4

Tecnologie meccaniche di processo e prodotto

4

3

3

Impianti energetici, disegno e progettazione

3

5

6

Ore di laboratorio

561

330

Complementi di Matematica

1

1

 

Totale ore settimanali

32

32

32

 

INDIRIZZO: INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI

PROFILO

Il Diplomato:

  • ha competenze specifiche nel campo dei sistemi informatici, dell’elaborazione dell’informazione, delle applicazioni e tecnologie web, delle reti e degli apparati di comunicazione;
  • ha competenze e conoscenze che, a seconda delle diverse articolazioni, si rivolgono all’analisi, progettazione, installazione e gestione di sistemi informatici, reti di sistemi di elaborazione, sistemi multimediali e apparati di trasmissione e ricezione di segnali;
  • ha competenze orientate alla gestione del ciclo di vita delle applicazioni che possono rivolgersi al software: gestionale, orientato ai servizi, per i sistemi dedicati “incorporati”;
  • collabora nella gestione di progetti, operando nel quadro di normative nazionali e internazionali, concernenti la sicurezza in tutte le sue accezioni e la protezione delle informazioni (privacy).

 

Il Diplomato è in grado di:

  • collaborare, nell’ambito delle normative vigenti, ai fini della sicurezza sul lavoro e della tutela ambientale e di intervenire nel miglioramento della qualità dei prodotti e nell’organizzazione produttiva delle imprese;
  • collaborare alla pianificazione delle attività di produzione dei sistemi, dove applica capacità di comunicare e di interagire efficacemente, sia nella forma scritta che orale.
  • esercitare, in contesti di lavoro caratterizzati prevalentemente da una gestione in team, un approccio razionale, concettuale e analitico, orientato al raggiungimento dell’obiettivo, nell’analisi e nella realizzazione delle soluzioni;
  • utilizzare a livello avanzato la lingua inglese, per interloquire in un ambito professionale caratterizzato da forte internazionalizzazione;
  • definire specifiche tecniche, utilizzare e redigere manuali d’uso.

 

ARTICOLAZIONI

  1. INFORMATICA: viene approfondita l’analisi, la comparazione e la progettazione di dispositivi e strumenti informatici e lo sviluppo delle applicazioni informatiche per la gestione dei dati, processi e servizi in un contesto di rete locale, web e dispositivi mobili.
  2. TELECOMUNICAZIONI: viene approfondita l’analisi, la comparazione, la progettazione, installazione e gestione di dispositivi e strumenti elettronici e sistemi di telecomunicazione, lo sviluppo di applicazioni informatiche per reti locali e servizi a distanza.

 

A CONCLUSIONE DEL PERCORSO QUINQUENNALE IL DIPLOMATO NELL’INDIRIZZO “INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI” CONSEGUE I RISULTATI DI APPRENDIMENTO DI SEGUITO SPECIFICATI IN TERMINI DI COMPETENZE

  • Scegliere dispositivi e strumenti in base alle loro caratteristiche funzionali
  • Descrivere e comparare il funzionamento di dispositivi e strumenti elettronici e di telecomunicazione
  • Gestire progetti secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali di gestione della qualità e sicurezza
  • Gestire processi produttivi correlati a funzioni aziendali
  • Configurare, installare e gestire sistemi di elaborazione dati e reti
  • Sviluppare applicazioni informatiche per reti locali o servizi a distanza.

 

LE COMPETENZE RIFERITE ALLE ARTICOLAZIONI SONO DIFFERENTEMENTE SVILUPPATE E OPPORTUNAMENTE INTEGRATE IN COERENZA CON LA PECULIARITÀ DEL PERCORSO DI RIFERIMENTO

Discipline del piano di studi

Ore settimanali per anno di corso

(secondo biennio e quinto anno)

AREA COMUNE

CLASSE 3°

CLASSE 4°

CLASSE 5°

Religione / Attività Alternative

1

1

1

Lingua e lettere Italiane

4

4

4

Storia, Cittadinanza e Costituzione

2

2

2

Lingua straniera

3

3

3

Matematica

3

3

3

Scienze motorie e sportive

2

2

2

ARTICOLAZIONE

INFORMATICA

 

 

 

Sistemi e reti

4

4

4

Tecnologie e progettazione di sistemi informatici e di telecomunicazioni

3

3

4

Gestione progetto, organizzazione d’impresa

 

 

3

Informatica

6

6

6

Telecomunicazioni

3

3

 

Ore di laboratorio

561

330

Complementi di Matematica

1

1

 

Totale ore settimanali

32

32

32

ARTICOLAZIONE

TELECOMUNICAZIONI

 

 

 

Sistemi e reti

4

4

4

Tecnologie e progettazione di sistemi informatici e di telecomunicazioni

3

3

4

Gestione progetto, organizzazione d’impresa

 

 

3

Telecomunicazioni

6

6

6

Informatica

3

3

 

Ore di laboratorio

561

330

Complementi di Matematica

1

1

 

Totale ore settimanali

32

32

32

< Prec Succ >

Iscrizioni OnLine

ISCRIZIONI A.S. 2019-2020

IscrizioniOnLine

IT IS-TIMES

I T  I S  - T I M E S

Achivio storico

Sponsor dell'ITIS

 


 

LogoSchnell

 


 

Formazione docenti

Polo Tecnico-Professionale

Corso ITS

ITS Logo

Agenzia Intermediazione Lavoro

AgenziaIntermediazione

Portale di e-learning

Piattaforma e-learning

ECDL

EIPASS

logo_EIPASS

« agosto 2019 »
agosto
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Corso sulla sicurezza

sicurezza

Casa domotica

CasaDomotica

Orientamento