Formazione dei gruppi classe

creato da Vicepresidenza ultima modifica 22/01/2016 22:58

Le iscrizioni degli alunni si effettuano nel periodo stabilito dal calendario degli adempimenti ministeriali.

Classi prime

Il Dirigente Scolastico sulla base di criteri generali stabiliti dal Consiglio d’Istituto e delle proposte del Collegio dei Docenti, procede annualmente, entro la prima settimana di Settembre, alla formazione delle classi. Nello specifico, alla formazione delle classi prime provvede una commissione nominata dal Dirigente Scolastico formata da almeno due docenti, preferibilmente di materie diverse.

La commissione dovrà attenersi ai seguenti criteri:

  • rispetto della scelta dell’indirizzo di studio indicato come prioritario all’atto dell’iscrizione;
  • costituzione di classi miste, ove possibile;
  • formazione di piccoli gruppi di studenti a seconda della provenienza geografica;
  • attenzione, per quanto possibile nel rispetto dei punti precedenti, alle preferenze indicate dalle famiglie all’atto dell’iscrizione.

 

Nella formazione delle classi si avrà cura di avere una distribuzione per merito il più uniforme possibile per tutte le classi parallele.

Per l'iscrizione alla classe prima si darà la precedenza agli alunni/e che hanno presentato regolare domanda di iscrizione entro i termini stabiliti dalla normativa vigente. Nel caso di domande in eccesso, in numero tale da non consentire la formazione di una nuova classe, non verranno accettate le domande di iscrizione tardiva nel rispetto della normativa in vigore.

Classi seconde, quarte e quinte

La formazione delle classi seconde, quarte e quinte risulterà come semplice avanzamento delle classi del precedente anno scolastico e ne manterranno la sezione, fatta salva l’esigenza di procedere ad accorpamenti sulla base delle classi autorizzate dall’Ufficio Scolastico Territoriale (U.S.T.)

In questo caso si applicano i seguenti criteri per la definizione delle nuove classi:

  • mantenimento dei gruppi classe più numerosi;
  • composizione numerica simile per i diversi gruppi classe;
  • equa collocazione, nelle diverse classi, degli studenti e delle studentesse per i quali risultino problematiche specifiche;
  • raggruppamento delle studentesse in gruppi di almeno due - tre unità, se possibile;
  • rispetto dell’ordine alfabetico nella denominazione delle sezioni.

I non promossi hanno diritto di reiscrizione alla classe di provenienza a meno che i genitori non facciano esplicita richiesta di cambiamento.

Classi terze

Pur essendo classi iniziali del secondo biennio anche le classi terze risultano dall’avanzamento delle classi seconde, già definite per indirizzo, del precedente anno scolastico. Gli studenti e le studentesse, all’atto dell’iscrizione alla classe terza indicano l’indirizzo e l’articolazione che intendono seguire, nonché un secondo indirizzo/articolazione che sarà loro attribuito in caso di eccessiva o insufficiente richiesta per l’indirizzo/articolazione scelto come primo. Le scelte effettuate vanno considerate vincolanti.

Eventuali successive modifiche nella scelta potranno essere accolte purché ciò non comporti variazione del numero e tipo delle classi autorizzate o il superamento del numero minimo e massimo di alunni/e delle stesse.

In caso di eccessiva richiesta per l’iscrizione ad un indirizzo/articolazione, per l’accesso allo stesso fino alla concorrenza del numero massimo di alunni/e per classe previsto dalla normativa vigente, viene stabilito il seguente ordine di precedenza:

  • le studentesse  e gli studenti iscritti a tale indirizzo fin dal primo biennio;
  • le studentesse e gli studenti ripetenti della terza dello stesso corso di indirizzo;
  • le studentesse e gli studenti iscritti in ordine di graduatoria di merito come di seguito definita:
    • viene data precedenza assoluta alle studentesse e agli studenti che abbiano indicata come prima opzione l’indirizzo/articolazione per la quale si compila la graduatoria;
    • la graduatoria di merito sarà stilata in base ai risultati degli scrutini finali di giugno o in caso di necessità ed urgenza in base agli scrutini del primo periodo;
    • ai fini della determinazione del punteggio verranno presi in considerazione tutti i voti conseguiti, incluso quello di comportamento, fatta eccezione del giudizio di Religione Cattolica.

 

L’ accettazione delle richieste di trasferimento ad altro indirizzo/articolazione o sezione e la classe di inserimento per gli alunni/e iscritti in corso d’anno, rientrano nell’ambito decisionale del Dirigente Scolastico.

< Prec Succ >

Iscrizioni OnLine

ISCRIZIONI A.S. 2019-2020

IscrizioniOnLine

IT IS-TIMES

I T  I S  - T I M E S

Achivio storico

Sponsor dell'ITIS

 


 

LogoSchnell

 


 

Formazione docenti

Polo Tecnico-Professionale

Corso ITS

ITS Logo

Agenzia Intermediazione Lavoro

AgenziaIntermediazione

Portale di e-learning

Piattaforma e-learning

ECDL

EIPASS

logo_EIPASS

« agosto 2019 »
agosto
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Corso sulla sicurezza

sicurezza

Casa domotica

CasaDomotica

Orientamento